Newsletter 13/2011 – Partecipazione di IATT alla X° Edizione di Risorse Comuni


 

Il prossimo 23 – 24 Novembre a Milano presso Palazzo delle Stelline, in Corso Magenta 61,  è in programma la X° Edizione di RISORSE COMUNI.

Tale Manifestazione, promossa da Anci Nazionale, Anci Lombardia e Ancitel Lombardia, grazie all’ organizzazione di un fitto calendario di eventi di alta qualità e di grande attualità si conferma uno dei momenti di incontro e di confronto  più importante dell’ anno tra  esperti qualificati, operatori locali, imprese e rappresentanti di spicco della Pubblica Amministrazione.

La IATT non poteva mancare ad un appuntamento così importante, infatti parteciperà attivamente a tale Manifestazione con l’ organizzazione delle seguenti iniziative:

  • 23 Novembre 2011- Dopo il successo riscosso tra gli addetti ai lavori dei Comuni e Province Lombarde che hanno partecipato alla sessione del 25 Ottobre us, si svolgerà presso la sala Caccia Dominioni la IV sessione del Corso di formazione gratuito sulle Tecnologie a basso impatto ambientale rivolto agli Amministratori, Dirigenti e Tecnici dei Comuni della Lombardia, in virtù dell’ Accordo siglato tra Regione Lombardia – IATT e Anci Lombardia per la progettazione partecipata dei sottoservizi. Argomento di questa sessione sarà “I sistemi di posa direzionali: Trivellazione orizzontale controllata e microtunnelling, materiali utilizzati”. Per conoscere  le modalità di iscrizione clicca qui.
  • 24 Novembre 2011 – La IATT di concerto con Anci Lombardia sta organizzando una Tavola Rotonda avente per oggetto “gli indirizzi ai comuni e alle province lombarde per l’ uso e la manomissione del sottosuolo”. Alla Tavola Rotonda parteciperanno rappresentanti di UPL, Regione Lombardia, Anci Lombardia e rappresentanti  dei più importanti gestori di rete nazionali che hanno partecipato al tavolo tecnico che ha portato alla stesura di tale documento ufficializzato con il Decreto Dirigenziale n. 6630 del 19 Luglio 2011. In questa sede verrà illustrato il lavoro svolto e le opportunità che l’ adozione di tali linee guida rappresenta per gli enti locali lombardi e per i gestori delle reti del sottosuolo. 

 

Cordiali Saluti

La Segreteria


Lascia un commento