Pipe bursting


 

  • PIPE BURSTING


Tale tecnologia consente la sostituzione di una condotta esistente costituita da materiali fragili (ghisa, gres, cemento, cemento-amianto, PVC), tramite inserzione, dal punto di partenza a quello di arrivo, di un sistema di aste azionate idraulicamente, che nella fase successiva di estrazione vengono fissate ad un utensile tagliente che frantuma la condotta esistente, ad un’ ogiva conica che costipa i frammenti, ed infine alla nuova tubazione, che viene pertanto inserita nella sede dell’ esistente.
La tecnologia permette l’ esecuzione di tratte di (80 – 150 m in media) ed è prevalentemente impiegata per il rinnovamento di reti idriche, fognarie e del gas.
Il suo impiego è condizionato dalla presenza nelle vicinanze di altri sottoservizi (specie fognature in cemento/gres) che potrebbero essere danneggiati per compressione. Questi devono quindi essere localizzati preventivamente con adeguata precisione.

Lascia un commento