IATT al Tavolo di confronto tra gestori del Servizio Idrico Integrato, AEEGSI e industria – Milano 26 marzo 2015


Offrire una prospettiva industriale al tema degli investimenti nel sistema idrico e come raggiungere una migliore efficienza del servizio con l’uso delle tecnologie.

Gli interventi hanno sottolineato come l’innovazione tecnologica sia l’unica opportunità per recuperare il gap strutturale esistente e far sì che il settore idrico possa diventare un settore industriale.

Non solo sistemi di controllo e di misura e informatizzazione dei processi ma anche il ricorso a tecnologie di risanamento e rinnovamento delle infrastrutture come un’opportunità da sfruttare per ridurre i costi di un settore che richiede investimenti ad alta intensità di capitale in un contesto di finanza pubblica e di vincoli sul debito che rendono difficile l’intervento pubblico. Questo lo spunto che IATT ha proposto alla discussione sottolineando i vantaggi delle tecnologie no-dig non solo dal punto di vista dei costi di realizzazione ma anche dei costi sociali e per la sicurezza.

 

 

Per maggiori informazioni sull’ evento clicca qui.

Per visualizzare il programma clicca qui

Lascia un commento