Newsletter 04/2013 – Tecnologie Trenchless e sistemi in fibra ottica: un binomio vincente


“Non andare sempre sulla strada tracciata perchè ti condurrà sempre ed unicamente fin dove gli altri sono già stati”   questa frase di Graham Bell  citata nella giornata esprime lo spirito del convegno che si è svolto il 14 Maggio scorso a Roma presso la Sala del Chiostro della  Facoltà d’Ingegneria Civile e Industriale dell’università degli studi “la Sapienza” in San Pietro in Vincoli dove l’innovazione si è espressa a tutto tondo. Il convegno” Tecnologie trenchless e sistemi in fibra ottica per telecomunicazioni : un binomio vincente “è stato organizzato   da Prysmian Cavi e Sistemi Italia e dallo IATT . L’obiettivo dell’evento è stato fornire una panoramica di alcune tecnologie trenchless oggi principalmente impiegate per lo sviluppo delle reti in fibra ottica e le innovazioni dei minicavi in fibra in grado di fornire soluzioni outdoor capaci di assolvere alle esigenze delle varie architetture di rete . “Innovare è crescere”  così apre il suo intervento il presidente dello IATT Paolo Trombetti “gli impegni legati agli obiettivi dell’Agenda Digitale rimarcano il ruolo  strategico che le tecnologie no dig hanno in questo contesto italiano  nel quale  è necessario realizzare ancora tanti impianti pur mantenendo l’attenzione ai costi e agli impatti socio-ambientali”. Hanno partecipato attivamente al convegno istituzioni del mondo accademico,  Enti Locali, rappresentanti sindacali, associazioni di categoria, operatori delle reti di telecomunicazione, ma anche del mondo dell’energia, idrico,  gas, autostrade e ferrovie.  Sono intervenuti   i rappresentanti delle maggiori aziende del settore che  hanno illustrato  i campi d’applicazione  le nuove frontiere dell’innovazione da superare rispetto ai metodi tradizionali . Claudio Moscardo,   Sales Manager di Prysmian Cavi e Sistemi Italia, ha aperto l’assemblea dichiarando “Questa giornata è una opportunità per un confronto costruttivo partendo dall’evoluzione tecnologica che è passata dal macro al micro nel settore dei cavi in fibra ottica con un approfondimento delle applicazioni non convenzionali, per le reti accesso” last mile”  appositamente studiate per implementazioni sia urbane che rurali”


per vedere le foto clicca sul sito www.iatt.it

Lascia un commento